home | Notizie Cassa | Dagli Organi Collegiali

 
Anno Pubblicazione

NOTIZIE DAGLI ORGANI COLLEGIALI

Superato il test di sostenibilità a 50 anni

pubblicata il:  16-11-2012

Comunicato agli Iscritti

Comunicato agli iscritti


Sì dei Ministeri alla Riforma Previdenziale

La Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza Forense comunica a tutti gli Iscritti che, con nota trasmessa il 15/11/2012, il Ministero del Lavoro ha definitivamente approvato la Riforma Previdenziale deliberata dal Comitato dei Delegati il 5 settembre 2012.

In questo modo la Cassa Forense ha superato il test di sostenibilità a 50 anni imposto dall'art.24, comma 24 del D.L. 201/2011 convertito in L. 214/2011, garantendo, così, un sereno futuro previdenziale a tutti gli Iscritti e, in particolare, alle giovani generazioni.

Le modifiche introdotte, nel rispetto del pro-rata, vanno nel senso di garantire la corrispondenza tra contributi versati e prestazioni erogate, con tutela delle posizioni più deboli.

L'aliquota unica per il calcolo delle pensioni, fissata nell'1,40% e agganciata alle tavole di sopravvivenza specifiche della categoria, unitamente alla valorizzazione di tutti i redditi prodotti nell'intero periodo di iscrizione, consentono di rendere il sistema di calcolo delle prestazioni pressoché equivalente a quello contributivo.

Sul fronte dei contributi sono stati previsti adeguamenti dell'aliquota del contributo soggettivo al 14% dal 1°/01/2013 (con assorbimento dell'aliquota dell'1% relativa al contributo modulare obbligatorio che è stato soppresso), al 14,5% dal 1°/01/2017 e al 15% dal 1°/01/2021, in coincidenza con l'entrata a regime dell'età pensionabile a 70 anni.

Il contributo integrativo, invece, resta confermato al 4% del volume di affari IVA.

La contribuzione modulare, prevista dall'1% al 10% del reddito professionale dichiarato, viene resa interamente facoltativa e finanzierà una quota di pensione calcolata con il sistema contributivo.

Nessun intervento è stato previsto sulle pensioni in essere, fermo restando il contributo di solidarietà del 7% a carico dei pensionati che proseguano nell'esercizio professionale.

Nell'esprimere soddisfazione per l'importante risultato raggiunto, la Cassa Forense auspica la consueta collaborazione degli Ordini e delle Associazioni per dare la massima divulgazione sul territorio ai contenuti della Riforma.

Roma, 16 novembre 2012

Il Presidente
Avv. Alberto Bagnoli


Avviso agli Iscritti

pubblicata il:  09-11-2012

Comunicato della Direzione Generale

Avviso agli iscritti

Si comunica che il Call Center di Cassa Forense (06.36.21.11), per il periodo dal 12/11 al 14/12/2012, osserverà il seguente orario:


dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e dalle ore 14,30 alle ore 15,30


La Direzione Generale


Iscrizione alla Cassa On Line

pubblicata il:  31-10-2012

Comunicato della Direzione Generale

Iscrizione alla Cassa On Line


Dal 1° novembre è possibile inoltrare la domanda di iscrizione on line alla Cassa utilizzando le nuove procedure all'uopo predisposte.

Aumentano i servizi interattivi messi a disposizione dalla Cassa Forense per gli iscritti agli Albi degli Avvocati.

Dal 1° novembre tutti gli iscritti agli Albi degli Avvocati che si iscrivano alla Cassa Forense per la prima volta, potranno inoltrare la relativa richiesta avvalendosi delle nuove procedure on line.

Per accedere a tale servizio è necessario accreditarsi nella propria posizione personale disponibile sul sito internet della Cassa (www.cassaforense.it) mediante codice meccanografico e PIN.

Potranno avvalersi di tali procedure coloro che non sono stati mai iscritti alla Cassa Forense e che siano in possesso di casella di posta elettronica certificata (PEC).

Nel corso della procedura on line saranno proposti i dati già in possesso della Cassa Forense, alcuni dei quali potranno essere aggiornati e/o integrati.

Oltre agli indubbi vantaggi relativi ai risparmi di costi e tempi di spedizione della domanda, vi è quello dell'aggiornamento in tempo reale del data base della Cassa, con conseguente riduzione dei tempi di istruttoria e monitoraggio della stessa.

Alle domande di iscrizione presentate con modalità on line verrà, infatti, dedicato un canale preferenziale che consentirà un rapido esame da parte della Giunta Esecutiva

La Direzione Generale


Rateazione di contributi già iscritti a ruolo

pubblicata il:  10-08-2012

Comunicato della Direzione Generale

Comunicato agli iscritti


Rateazione di contributi già iscritti a ruolo
- convenzione Cassa Forense / Equitalia -

Il Consiglio di Amministrazione di Cassa Forense, nel quadro di una revisione ed armonizzazione del sistema di rateazione dei crediti contributivi, per facilitare il pagamento dei contributi dovuti e già iscritti a ruolo, ha deliberato di stipulare una convenzione con Equitalia.

La convenzione, che rientra in un più ampio programma di sostegno al reddito, in un momento in cui anche l'Avvocatura soffre il particolare periodo di crisi, prevede rateazioni fino a 4 o 6 anni, con rate minime di € 100,00 mensili.

Il tasso di interesse da applicare è stato stabilito dalla Cassa nella misura, particolarmente contenuta, del 3% annuo.

In virtù di tale convenzione, già operativa dal 1° agosto 2012, la rateazione di somme iscritte a ruolo potrà essere richiesta direttamente agli sportelli dei vari agenti per la riscossione su tutto il territorio nazionale.

Maggiori informazioni e la modulistica necessaria sono disponibili sul sito Internet www.gruppoequitalia.it/equitalia/opencms/it/cittadini/rateazioni/.

Il Presidente
Avv. Alberto Bagnoli


Comunicato della Direzione Generale

pubblicata il:  10-08-2012

Comunicato della Direzione Generale

Avviso

Si comunica che l'Information Center di Cassa Forense resterà chiuso nel periodo 13-24 agosto 2012 in concomitanza con la chiusura dell'Ente.

Il servizio riprenderà regolarmente alle ore 9.00 del 27/08/2012.

Rimane attivo il servizio di prenotazioni on line degli appuntamenti per la ricezione diretta nei giorni di apertura degli uffici, attuabile tramite il sito www.cassaforense.it.

La Direzione Generale


Comunicato della Direzione Generale

pubblicata il:  18-07-2012

Comunicato della Direzione Generale

Avviso agli iscritti

Si comunica che l'Information Center della Cassa Forense, in occasione delle scadenze per l'autoliquidazione 2011 (mod. 5/2012), osserverà il seguente orario straordinario:


dal 23 luglio al 31 luglio 2012

  • Call center telefonico (n. 06.36 21 11)

    dal lunedì al venerdì, dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e dalle ore 15,00 alle ore 17,00.

  • Front-Office (ricevimento diretto con ingresso da Via E. Q. Visconti, 6/B, solo previo appuntamento tramite sito internet della Cassa):

    dal lunedì al venerdì, dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e dalle ore 14,30 alle ore 16,30.

  • E-mail, il servizio è sempre attivo dal lunedì al giovedì 24 ore su 24 e il venerdì fino alle ore 16,00.

Si ricorda, inoltre, che informazioni dettagliate sulla procedura da seguire per l'invio telematico del mod. 5/2012, nonché per il rilascio del PIN personale, sono disponibili sul sito Internet della Cassa (www.cassaforense.it).


La Direzione Generale


Avviata la verifica contributiva sui modd.5 2007-2010

pubblicata il:  01-03-2012

Comunicato della Direzione Generale

Comunicato agli iscritti


Informativa del 10/02/2012 prot. 19106/2012
su recuperi contributivi modd.5/2007-2010

La Cassa di Previdenza Forense ha avviato un progetto straordinario di recupero crediti che prevede un riallineamento delle verifiche e dei controlli sulle omissioni contributive per garantire maggiore stabilità finanziaria all'Ente e parità di trattamento fra tutti gli iscritti, fermo restando il diritto al contraddittorio garantito dal nuovo Regolamento delle Sanzioni.

Nell'ambito di tale progetto, con lettera del 10 febbraio 2012, prot. n.19106/2012, sono state notificate informative di preaccertamento a circa 56.000 iscritti, per omessi e/o ritardati versamenti relativi ai contributi in autoliquidazione per gli anni 2006, 2007, 2008 e 2009 (mod. 5/2007, 2008, 2009 e 2010).

Il testo delle lettere inviate contiene anche il dettaglio dei conteggi e le istruzioni per contestare, eventualmente, l'accertamento mediante l'apposito modulo allegato, da inviare alla Casella Postale aperta c/o l'ufficio postale di "Cremona Centro", allegando la documentazione necessaria.

Tutte le contestazioni inviate, mediante l'apposito modulo, alla casella postale indicata dalla Cassa saranno esaminate e definite prima dell'eventuale iscrizione a ruolo delle somme, se e in quanto dovute.

Qualora, viceversa, l'iscritto riconosca il suo debito, potrà effettuarne il versamento diretto, in oblazione, con sanzione ridotta di un terzo (art.13 nuovo Regolamento delle Sanzioni), entro il 30/04/2012, tramite Mav elettronico autoprodotto dal sito della Cassa, nell'area di accesso riservata alla posizione personale - sezione M.Av. - sanzionatorio contributivo.

Infine, nell'ipotesi in cui, pur riconoscendo il debito, l'iscritto intendesse chiederne la rateazione (rinunciando, così, al beneficio della riduzione di 1/3 delle sanzioni, possibile solo in caso di versamento in oblazione entro il 30 aprile 2012), potrà utilizzare l'apposita sezione del modulo allegato all'informativa del 10 febbraio, sempre inviando la richiesta alla casella postale sopra indicata.

Si precisa che la rateazione non potrà essere accordata per importi complessivamente inferiori ad € 2.000.

Eventuali informazioni possono essere richieste all'Information Center della Cassa sia telefonicamente (06.362111) sia via mail, mediante il form di richiesta di informazioni on-line presente sul sito dell'Ente.

Nonostante tutti i servizi di assistenza all'utenza siano stati, per l'occasione, potenziati, raccomandiamo il loro utilizzo solo in caso di effettiva necessità per non intasare le linee di accesso, soprattutto nei giorni immediatamente successivi alla spedizione.


La Direzione Generale


Comunicato del Presidente

pubblicata il:  27-01-2012

Comunicato del Presidente

Comunicato agli Iscritti

 

In relazione a istanze da più parti manifestate, la Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza Forense precisa agli iscritti agli Albi Forensi che le previsioni dell'art. 9, II comma del D.L. n.1/2012 non incidono sulla misura del contributo integrativo (4%) da applicare in fattura nei confronti dei clienti, ai sensi dell'art. 11 della legge 576/80 e successive modificazioni e integrazioni.

Il Presidente
Avv. Alberto Bagnoli


SCADE IL 29 FEBBRAIO 2012 LA FACOLTA' DI ESTENDERE AI FAMILIARI LA GARANZIA SANITARIA UNISALUTE

pubblicata il:  05-01-2012

Comunicato del Presidente

Polizza Sanitaria
Comunicato agli Iscritti

Si comunica che per la seconda annualità assicurativa (1/1/2012 – 31/12/2012), Unisalute, d'accordo con Cassa Forense, ha fissato al 29/2/2012 il termine ultimo per consentire agli iscritti, ai pensionati non iscritti ed ai superstiti di iscritti, la possibilità di rinnovare ed estendere al nucleo familiare i benefici della polizza sanitaria collettiva "Grandi Interventi Chirurgici e Gravi Eventi Morbosi".

La Polizza, operativa per il triennio dall’ 1/1/2011 al 31/12/2013, è gratuita e automatica per gli Avvocati, Praticanti e Pensionati iscritti a Cassa Forense.

Ciascun Assicurato, iscritto o pensionato iscritto, potrà, inoltre, a proprie spese, rinnovare l'estensione o estendere ex-novo la copertura assicurativa all’intero nucleo familiare (coniuge non divorziato, anche con residenza diversa e fino ad anni 90, convivente “more uxorio” fino ad anni 90, i figli conviventi e i figli non conviventi fino ad anni 26 se studenti o per i quali vi è l’obbligo di mantenimento nonché tutti gli altri familiari conviventi risultanti dallo stato di famiglia dell’iscritto), previo pagamento, tramite bonifico bancario, di un premio annuo per ciascun componente di € 130,00, utilizzando l'apposito modulo stampabile dal sito internet della Cassa www.cassaforense.it

Si ricorda che l'adesione facoltativa alla copertura assicurativa, con premio a proprio carico, è possibile anche per i Pensionati della Cassa Forense non iscritti e i Superstiti (titolari di pensione indiretta e/o di reversibilità di Avvocati iscritti alla Cassa, con limite di età fissato a 90 anni) nonchè per i rispettivi nuclei familiari, al medesimo costo di € 130,00 pro capite annui, compilando l'apposito modulo stampabile dal sito internet della Cassa www.cassaforense.it

Il testo integrale del Piano Sanitario è disponibile sul sito internet della Cassa (www.cassaforense.it) nella sezione "CONVENZIONI".
Per maggiori informazioni, è anche possibile contattare UNISALUTE al seguente numero telefonico: 051/4161702.

Il Presidente
Avv. Alberto Bagnoli


 
Copyright © 2010-2013 Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza Forense - Tutti i diritti riservati | C.F.80027390584 - Sede Legale: Via E.Q.Visconti 8 00193 Roma