Comunicato del Presidente

PROVVEDIMENTI PER AVVOCATI RESIDENTI O ESERCENTI NEI COMUNI DI LIVORNO, ROSIGNANO MARITTIMO E COLLESALVETTI ALLA DATA DEL 9 SETTEMBRE 2017 

MODIFICA TERMINI DI RIPRESA DI PAGAMENTI SOSPESI PER IL SISMA DEL CENTRO ITALIA

Il Consiglio di Amministrazione, nella seduta del 26 ottobre 2017, esaminato il D.L. n. 148 del 16 ottobre 2017 ed estendendone le previsioni, in via interpretativa, anche ai contributi previdenziali dovuti nei confronti di Cassa Forense, ha deliberato:

  • Per i professionisti che, alla data del 9 settembre 2017, risultavano residenti e/o esercenti nei Comuni di Livorno, Rosignano Marittimo e Collesalvetti, la sospensione dei termini dei versamenti, inclusi quelli a mezzo ruolo, e degli adempimenti previdenziali forensi scadenti nel periodo compreso tra il 9 settembre 2017 e il 30 settembre 2018. La ripresa dei pagamenti e degli adempimenti previdenziali dovrà avvenire in unica soluzione entro il 16 ottobre 2018. I versamenti potranno essere eseguiti senza applicazione di sanzioni e interessi. Le somme dovute potranno essere rateizzate, su richiesta da presentare entro il 16 ottobre 2018, in due rate annuali senza ulteriori interessi, mediante emissione di appositi bollettini MAV, con scadenza 31 maggio 2019 e 31 maggio 2020;
  • Per i professionisti interessati dagli eventi sismici che hanno colpito l’Italia centrale nelle date del 24 agosto 2016, 26 ottobre 2016 e 18 gennaio 2017, la ripresa dei pagamenti e degli adempimenti previdenziali, già sospesi con le proprie delibere del 26 gennaio e del 3 maggio 2017, al 31 maggio 2018. I versamenti potranno essere eseguiti senza applicazione di sanzioni e interessi. Le somme dovute potranno essere rateizzate, su richiesta da presentare entro il 31 maggio 2018, in due rate annuali senza ulteriori interessi, mediante emissione di appositi bollettini MAV, con scadenza 31 maggio 2019 e 31 maggio 2020.

Si precisa che per tutti coloro che avevano già inoltrato domanda di rateazione sulla base delle scadenze precedentemente previste si terrà conto dei nuovi termini deliberati dal Consiglio di Amministrazione.

 

Il Presidente
Avv. Nunzio Luciano