SCADENZA PAGAMENTI MAV 31 OTTOBRE 2017

Entro il 31 ottobre 2017 circa 19.000 professionisti, quasi tutti neo iscritti alla Cassa, riceveranno una lettera con uno o più bollettini M.Av. per il pagamento di contributi previdenziali, per i quali la Cassa ha preventivamente e compiutamente dato comunicazione agli interessati fornendo anche il dettaglio dei conteggi.
Per facilitare il versamento sono stati realizzati 3 diversi bollettini MAV, tutti con scadenza 31 ottobre che riportano le seguenti denominazioni:

1"Contributi anno in corso e rateazioni";
2 "Contributi anni precedenti";
3 "Altri contributi (Istituti Facoltativi)".

  1. Il primo bollettino “Contributi anno in corso e rateazioni” comprende i contributi minimi del corrente anno 2017 che vengono richiesti agli avvocati e/o ai praticanti iscritti nel corso dell'anno 2017 e che, per evidenti ragioni temporali, non è stato possibile richiedere già con il M.Av. ordinario inviato a gennaio.  Si precisa che l’eventuale omissione o ritardo nel versamento dei contributi minimi relativi all’anno 2017, sarà soggetto al pagamento delle somme aggiuntive (sanzioni e interessi) previste dall'art. 9 del Nuovo Regolamento per la disciplina delle Sanzioni. Con lo stesso bollettino vengono richieste anche rateazioni precedentemente accordate su contributi obbligatori (l’importo complessivo non è ulteriormente rateizzabile).
  2. Il secondo bollettino "Contributi anni precedenti" è relativo a contributi minimi obbligatori precedenti l'anno 2017 non rateizzati. L'importo totale, se superiore a € 2.000,00, su specifica richiesta del professionista, se non già avanzata, può essere rateizzato per un massimo di tre anni mediante iscrizione a ruolo (C.d.A. del 25.7.2012), vedi Modulo allegato.
  3. Il terzo bollettino “Altri contributi (Istituti Facoltativi)” è riferito a rateazioni di somme dovute per iscrizione retroattiva ex art. 11 o art. 13 della L.141/92, o riferito a somme dovute per beneficio ex art. 14 L.141/92 o artt. 3 e/o 4 del Regolamento di attuazione dell’art.21 commi 8 e 9 Legge n. 247/12 (l'importo complessivo non è ulteriormente rateizzabile).

Per rendere ulteriormente chiare le specifiche dei pagamenti è inoltre disponibile, nella sezione Accesso Riservato, il dettaglio analitico delle somme chieste in pagamento a ciascun iscritto interessato alla scadenza.

Per chiarimenti relativi alle modalità di pagamento dei bollettini o duplicati degli stessi rivolgersi al numero verde della Banca Popolare di Sondrio al n. 800248464, mentre per informazioni sulla contribuzione contattare l'Information Center della Cassa al n. 06 362111.