Piano Nuove Convenzioni

PIANO ORGANIZZATIVO PER LA PRESENTAZIONE DELLE PROPOSTE DI CONVENZIONE

Il Consiglio di Amministrazione di Cassa Forense, nella seduta del 16 aprile 2014, ha definitivamente approvato il piano organizzativo relativo alle nuove modalità di stipula delle convenzioni ispirate a consentire il massimo confronto concorrenziale.

In particolare, la possibilità di raggiungere accordi in convenzione sarà aperta a tutti gli operatori del mercato in relazione ai diversi settori merceologici o di servizi di seguito elencati che rispetteranno le caratteristiche fissate dalla Cassa che, preventivamente, provvederà a definire i requisiti e le condizioni per l'adesione alle convenzioni stesse, avendo cura sia della tutela dei propri iscritti, sia del favor partecipationis.

I vari operatori, dunque, potranno formulare le loro proposte considerando il rispetto dei requisiti richiesti dalla Cassa contenuti nelle condizioni contrattuali di seguito evidenziate e, soprattutto, proponendo condizioni migliorative che andranno a vivacizzare la competizione concorrenziale.

I modelli di convenzione "aperti" così congegnati permetteranno forme di selezione trasparenti e non discriminatorie che, senza oneri per la Cassa e senza riconoscimento di alcun diritto di esclusiva in favore delle società proponenti, potranno garantire il raggiungimento di soluzioni ottimali anche per i futuri fruitori della convenzione.

Le società, ove intendessero proporre propri servizi e/o prodotti agli iscritti di Cassa Forense, potranno far pervenire la propria proposta via e-mail a convenzioni@cassaforense.it.

Ogni ulteriore chiarimento in merito al nuovo piano organizzativo per la presentazione delle proposte di convenzione potrà essere richiesto al numero 06.36205000 (dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13).