Esonero temporaneo

(Art. 10 del Regolamento di Attuazione art. 21, L. 247/2012) 

  

Nei casi particolari previsti dal comma 7 dell’art. 21 della L. n. 247/2012, si può chiedere, per un solo anno, nell’arco dell’intero periodo di iscrizione alla Cassa, l’esonero dal versamento dei contributi minimi soggettivo ed integrativo (fermo restando il versamento del contributo percentuale sul reddito e sul volume d’affari prodotti) conservando la validità dell’intero anno di contribuzione ai fini pensionistici. Nei soli casi di maternità o adozione tale beneficio può essere richiesto fino a tre anni.

La domanda può essere inoltrata in via telematica, entro il 30 settembre dell’anno per il quale si richiede l’esonero, collegandosi al sito www.cassaforense.it – “Accessi riservati – posizione personale – istanze on line”.

 

Procedure on-line e servizi

Tutorial

Domanda di esonero dei contributi minimi