SOGGETTI LEGITTIMATI

(artt. 9 e 11 del Regolamento per le Prestazioni Previdenziali)

 

La pensione di inabilità spetta agli iscritti la cui capacità all'esercizio della professione sia esclusa in modo totale e permanente a causa di malattia o infortunio sopravvenuti all'iscrizione.

L’iscritto dovrà inoltrare, unitamente all'istanza di pensione, un’autocertificazione del medico attestante:

  • la riduzione della capacità lavorativa totale e permanente;
  • la causa di tale incapacità;
  • l'epoca del suo insorgere o del suo aggravarsi.