Ballottaggi in Francia, Macron maggioranza assoluta

Il partito En Marche! fa il pieno di voti con una maggioranza di 351 seggi

Come previsto il partito del neo presidente Emmauel Macron stravince il ballottaggio e ottiene la maggioranza assoluta dell'Assemblée Nationale con 351 seggi. Rispetto al primo turno la vittoria del partito En Marche! è meno schiacciante , i Républicains ottengono 100 deputati e insieme ai loro alleati dell'UDI saranno il principale gruppo d'opposizione con 137 seggi. I socialisti non scompaiono dalla scena politica francese e ottengono 46 seggi, pur rimanendo questa tornata elettorale come una delle più grandi sconfitte politiche. Entra per la prima volta in Parlamento la leader dell'estrema destra Marine Le Pen, anche se il risultato del Front National è deludente appena 8 seggi senza la possibilità di formare un gruppo parlamentare. Avrà invece il gruppo la sinistra radicale di Jean-Luc Melenchon che si aggiudica 17 seggi. Altri 10 seggi vanno al Partito Comunista. Queste elezioni politiche saranno sicuramente ricordate per un dato, il forte astensionismo, quasi il 56% dell'elettorato il 10% in più rispetto al 2012. Gran parte dei francesi, soprattutto ex elettori del partito socialista, non si sente più rappresentata dalla classe politica attuale, neanche dal partito dell'innovazione del presidente Macron. GM