Con tassi di interessi più elevati a rischio il 50 % delle banche tedesche

Sono circa 800 gli istituti di credito tedeschi a rischio

Circa 800 istituti di credito tedeschi, per lo più di medie- piccole dimensioni, sarebbero sotto la lente d’ingrandimento della Bundesbank in quanto ritenuti vulnerabili sul fronte dei rischi da variazione dei tassi d’interesse. La banca centrale tedesca in collaborazione con Bafin, autorità di vigilanza sui mercati finanziari in Germania, ha chiesto a tali istituti piani aggiornati, per il periodo 2017-2021, riguardo le conseguenze rispetto a cinque diversi scenari di tassi d’interesse per analizzare la loro sensibilità alle future variazione degli stessi. Un' eventuale adozione di una manovra restrittiva da parte della Bce, attraverso un rialzo dei tassi, preoccupa non poco il sistema bancario tedesco anche in vista delle imminenti elezioni politiche tedesche, che si terranno il prossimo autunno. Mario Draghi, da parte sua, ritiene velleitario un rialzo dei tassi d’interesse a breve non prevedendo nessun aumento prima del 2018. GM