E' legge il DL sicurezza

La Camera lo approva in via definitiva

La Camera ha approvato il decreto sicurezza. Il provvedimento è passato a Montecitorio in via definitiva con 396 sì e 99 no.

Tra le principali novità introdotte dal testo, si amplia la platea di reati che comportano la negazione o revoca della protezione internazionale, la cittadinanza viene revocata ai condannati per reati di terrorismo, si ampliano i termini (da 2 a 4 anni) per l’istruttoria della domanda di concessione della cittadinanza, che verrà concessa solo se si conosce l’italiano. Il provvedimento contiene anche misure per l'organizzazione e il funzionamento dell'Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata, nonchè la delega al Governo per il completamento del riordino dei ruoli e delle carriere del personale delle Forze di polizia e delle Forze armate.

"Sono felice, è una giornata memorabile", ha detto il vicepremier Matteo Salvini dopo il voto finale a Montecitorio. R.M.