Istat, crolla spesa famiglie. In crescita la pressione fiscale

L’istituto ha divulgato i dati relativi al primo trimestre del 2020

Nel primo trimestre del 2020 la spesa per consumi finali delle famiglie si è ridotta del 6,4%. La contrazione è ovviamente dovuta al lockdown causato dalla diffusione del Covid-19. In crescita invece la pressione fiscale, pari al 37,1% (+0,5% rispetto allo stesso periodo dell'anno passato). Notevole balzo per il rapporto tra deficit e Pil, che passa dal 7,1% dello stesso periodo del 2019 al 10,8% di quest’anno. Come era prevedibile, ad incidere decisamente su questa crescita sono state principalmente "le spese straordinarie per cassa integrazione guadagni e varie tipologie di indennità relative al mese di marzo", finalizzate ad affrontare l'emergenza sanitaria. D.B.