Usa, la Fed taglia i tassi dello 0,25%

Il costo del denaro fra il 2 e il 2,5%

Come da previsioni, la Banca centrale degli Stati Uniti (Fed) taglia i tassi di interesse di un quarto di punto. Il costo del denaro scenderà così del 2-2,5%. "Un’assicurazione contro i rischi di rallentamento dell’economia americana e di indebolimento della congiuntura globale", ha dichiarato il presidente della Banca centrale, Jerome Powell, commentando una manovra che non si ripeteva più dal 2008, l'anno della crisi. "Il taglio dei tassi di interesse aiuterà la crescita, è un aggiustamento di metà ciclo", ha aggiunto Powell. R.M.