Corte costituzionale: le decisioni depositate oggi

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 13 gen - Edilizia e urbanistica Sentenza n. 2: illegittimita' costituzionale - illegittimita' costituzionale parziale - non fondatezza - inammissibilita' - cessata materia del contendere (decisa il 17/11/2020) Norme impugnate: Artt. 30, c. 1?, 4? e 5?, 34, c. 1? e 2?, da 36 a 41, da 44 a 46, c. 1?, 51, c. 6?, 53, c. 3?, 54, c. 1?, 66, 67, c. 2?, e 73 della legge della Regione Toscana 22 novembre 2019, n. 69.

Oggetto: Edilizia e urbanistica - Norme della Regione Toscana - Disposizioni in materia di governo del territorio - Modifiche alla legge regionale n. 65 del 2014 [Norme per il governo del territorio] - Disposizioni relative al titolo abilitativo previsto per i mutamenti di destinazione d'uso di immobili ricadenti all'interno delle zone omogenee A di cui al d.m. 2 aprile 1968, n. 1444.

Disciplina dei controlli sulle opere e sulle costruzioni in zone soggette a rischio sismico - Richiesta di autorizzazione per gli interventi rilevanti.

Disciplina dei procedimenti - Disciplina della SCIA - Procedimento per il rilascio dell'autorizzazione per gli interventi rilevanti e verifiche della struttura regionale - Deposito dei progetti relativi a interventi di minore rilevanza - Modalita' di svolgimento delle verifiche da parte della struttura regionale relativamente ai progetti soggetti a deposito - Interventi privi di rilevanza - Varianti non sostanziali al progetto, realizzate in corso d'opera - Realizzazione dei lavori - Regolamenti - Disposizioni transitorie in materia sismica.

Introduzione della SCIA in sanatoria in relazione agli interventi realizzati nelle zone sismiche e nelle zone a bassa sismicita'.

Vigilanza e sanzioni - Disciplina degli interventi eseguiti in assenza di permesso di costruire, in totale difformita' o con variazioni essenziali in relazione ai casi di mutamenti rilevanti delle destinazioni d'uso di immobili non accompagnati dall'esecuzione di opere edilizie, ricadenti nelle aree omogenee A di cui al d.m. n. 1444 del 1968.

Mutamenti rilevanti delle destinazioni d'uso di immobili non accompagnati dall'esecuzione di opere edilizie, ricadenti nelle aree omogenee A di cui al d.m. n. 1444 del 1968 - Disciplina degli interventi eseguiti in assenza di SCIA o in difformita' da essa o degli interventi di attivita' edilizia libera realizzati in difformita' dalle norme urbanistiche e dalle prescrizioni degli strumenti urbanistici dei Comuni.

Modifiche alla legge regionale n. 5 del 2010 [Norme per il recupero abitativo dei sottotetti] - Disciplina degli interventi di recupero dei sottotetti.

Caratteristiche tecniche dei sottotetti recuperabili a fini abitativi e ulteriori disposizioni a carattere tecnico.

ric. 9/2020.

Npa

(RADIOCOR) 13-01-21 12:53:24 (0343)AVV,PA 5 NNNN