Migranti: Gentiloni, vende fumo chi dice che puo' bloccarli

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Torino, 12 gen - "Chi vuole vendere la possibilita' di eliminare il fenomeno migratorio nelle prossime settimane, perche' c'e' una campagna elettorale, vende fumo". Lo ha affermato il presidente del consiglio, Paolo Gentiloni, in occasione di una visita all'Arsenale della pace a Torino. Sui migranti "siamo il Paese che ha fatto di piu', a volte mi viene da dire siamo l'unico che l'ha fatto. Quando Juncker dice che l'Italia ha salvato l'onore dell'Europa ho un brivido, perche' si puo' anche dire che devono mettere piu' soldi ma c'e' l'orgoglio per il riconoscimento che abbiamo salvato l'onore dell'Europa", ha continuato Gentiloni, spiegando che "stiamo cercando di passare da un modello (di migrazione) gestito dalle organizzazioni criminali, a un modello gestito, legale, ordinato: e' un passaggio delicato". In questo quadro, ha sottolineato Gentiloni, "chi semina esclusione raccoglie odio. Chi e' ossessionato dalla nostra sicurezza, e lo capisco, deve capire che per essere sicuri si devono avere buone politiche di integrazione, non di esclusione". Certo, ha ammesso il presidente del consiglio, "si puo' fare meglio ma la strada deve essere questa: passare da un fenomeno incontrollato e criminale a un modello con corridoi umanitari, flussi migratori gestiti e organizzati nell'interesse della nostra economia e della nostra societa'", perche', ha concluso, "se ti chiudi riesci solo a farti dei nemici".

Fla-

(RADIOCOR) 12-01-18 18:57:03 (0484) 5 NNNN