UNA GUIDA PER I NEO ISCRITTI CASSA FORENSE

Benvenuto, in questa sezione trovi notizie utili  relative all'iscrizione ed ai servizi di Cassa cui, in qualità di iscritto, hai diritto e che ti forniscono tutele per la salute, ausili per la professione e servizi a prezzi ridotti.

Informazioni utili 

Accesso Riservato

La Posizione Personale

Chi può accedere

L’accesso alla posizione personale è consentito:

  • A tutti gli Iscritti Cassa;
  • Ai pensionati anche se non più iscritti Cassa ed in possesso dei codici di accesso;
  • Ai praticanti non ancora iscritti Cassa ma censiti nel nostro archivio digitale in seguito ai flussi telematici inoltrati dagli Ordini Forensi di appartenenza.

Requisiti

Per accedere alla posizione personale è necessario disporre di:

  • Codice Meccanografico
  • Codice Pin

Qualora il professionista abbia smarrito tali codici può ricorrere alle funzionalità di recupero degli stessi messe a disposizione nel portale web istituzionale di Cassa Forense.

Comunicare il proprio indirizzo Peo e Pec a Cassa Forense

Ogni iscritto accedendo alla propria posizione personale può in ogni momento modificare o aggiungere il proprio indirizzo di posta certificata e il proprio indirizzo di posta ordinaria.

Tutti i contatti di Cassa Forense

 
Information Center Previdenziale Cassa Forense

Il personale riceve tutte le mattine dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle ore 13.00 (ultimo appuntamento ore 12.40) e tutti i pomeriggi dal lunedì al giovedì dalle ore 14.30 alle ore 16.30 (ultimo appuntamento 16.10).
Sede Operativa: Via Giuseppe Gioachino Belli, 5

Per prenotare un appuntamento clicca qui
Informazioni tramite Call Center

Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 20.00 e il sabato dalle ore 8.00 alle ore 13.00.

Telefono: 06 87 40 40 40
PEC

La casella è abilitata a ricevere esclusivamente posta certificata e le richieste inviate potranno essere trattate più velocemente se il mittente è censito in quelli conosciuti dalla Cassa. 

istituzionale@cert.cassaforense.it
Informazioni tramite Form on line Qualora le informazioni reperite tramite la "Nuova Guida Previdenziale" non fossero sufficienti a chiarire posizioni di carattere personale, è possibile richiedere un approfondimento all'Information Center, mediante invio di apposita e-mail e trattando un singolo argomento per volta. Invia tramite questo form la tua richiesta di approfondimento
Informazioni tramite canale WhatsApp Previa registrazione al sito di Cassa Forense nella sezione “accesso riservato” , l’iscritto potrà porre domande brevi e ottenere risposte sintetiche sulla propria posizione personale oltreché delucidazioni e indicazioni varie.   
Canali Social Cassa Forense Leggi gli ultimi comunicati e notizie di Cassa Forense, collegati e segui i nostri canali digitali: La nostra pagina Facebook, la nostra pagina LinkedIn, il nostro canale Telegram, la nostra pagina Instagram e il nostro canale YouTube dove potrai seguire le nostre dirette streaming e guardare i nostri Tutorial.  

Istituti Previdenziali e Assistenziali 

Istanze Online

Normativa : Leggi e Regolamenti relativi agli istituti elecati

Guida Previdenziale: Collegamento agli argomenti presenti nella sezione Guida Previdenziale del sito

FAQ e Procedure: spiegazioni e chiarimenti sugli istituti elencati

  
ASSISTENZA Normativa Guida/Modulistica FAQ
INDENNITA' DI MATERNITA'
Possono beneficiare di tale istituto tutte le iscritte alla Cassa con decorrenza non posteriore alla data del parto.
ASSISTENZA INDENNITARIA
BANDO n.1/2021
per l’assegnazione di borse di studio per orfani, titolari di pensione di reversibilità o indiretta (art. 6 lett. c Reg. Assistenza), con termine di scadenza per l’invio della domanda, via pec o raccomandata A/R, al 30/11/2021;
BANDO n. 2/2021
PER L’ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO IN FAVORE DI STUDENTI UNIVERSITARI, FIGLI DI ISCRITTI ALLA CASSA (ART. 6 LETT. D REG. ASSISTENZA), CON TERMINE DI SCADENZA PER L’INVIO DELLA DOMANDA, ESCLUSIVAMENTE VIA PEC, AL 30/11/2021;;
BANDO n. 3/2021
per l’assegnazione di contributi per spese di ospitalità in case di riposo o istituti per anziani, malati cronici o lungodegenti (art. 10 lett. f Reg. Assistenza), con termine di scadenza per l’invio della domanda, via pec o raccomandata A/R, al 18/01/2022;
Bando n. 8/2021
Premio “Marco Ubertini” anno 2021;in favore di iscritti che abbiano conseguito l’abilitazione nella sessione di esami per l’iscrizione all’Albo degli avvocati indetta nell’anno 2020 con la più alta votazione, approvato dal Consiglio di Amministrazione
DURC Normativa Guida/Modulistica FAQ
RICHIESTA DURC
ISTITUTI FACOLTATIVI Normativa Guida/Modulistica FAQ
ISCRIZIONE PRATICANTE
Per poter inoltrare richiesta di iscrizione facoltativa a Cassa Forense è necessario accedere alla propria posizione personale in Accesso Riservato ed essere in possesso di codice meccanografico e PIN. Tali codici potranno essere acquisiti solo in conseguenza di un'autodichiarazione al registro dei praticanti raggiungibile a questo
RETRODATAZIONE 
ISCRIZIONE ULTRAQUARANTENNI
DOMANDA RISCATTO
ESONERO TEMPORANEO

Agevolazioni Neo Iscritti 

Agevolazioni contributive/modalità di pagamento

Le agevolazioni per i giovani avvocati

Per i giovani avvocati, in ragione delle difficoltà di corrispondere, sin dall'anno d'iscrizione alla Cassa Forense , la contribuzione integrale, sono riconosciute particolari agevolazioni contributive.

Art. 24, 25, 26 Regolamento unico della Previdenza forense - Contributi minimi dovuti e agevolazioni per i primi anni di iscrizione

Per gli avvocati iscritti albi/Cassa con meno di 35 anni, la misura del contributo soggettivo, per i primi sei anni con reddito inferiore ad € 10.300 è pari ad 1/4 del contributo minimo previsto per l'anno, mentre per i successivi due anni, sempre con reddito inferiore ad € 10.300  la misura del contributo soggettivo è pari a 1/2 del contributo minimo previsto.

Per i primi 8 anni di iscrizione alla Cassa, tutti gli avvocati a  prescindere dalla data anagrafica,  percettori di redditi professionali inferiori a euro 10.330, hanno facoltà di versare la metà del contributo soggettivo minimo obbligatorio con riconoscimento di solo sei mesi di anzianità contributiva, fermo restando la possibilità di integrare il versamento su base volontaria, fino all’importo stabilito annualmente, entro l'ottavo anno per il riconoscimento degli ulteriori sei mesi di anzianità contributiva.

Di seguito vengono riportate degli schemi esemplificativi in merito alla contribuzione minima soggettiva e alle agevolazioni previste dal Nuovo Regolamento.

Per quanto riguarda il contributo integrativo per il quinquennio 2018/2022 non è dovuto il contributo minimo, fermo restando però il versamento della contribuzione nella misura del 4% dell'effettivo volume d'affari.

Con riferimento alla contribuzione per i praticanti avvocati se l'iscrizione avviene prima del compimento del 35 anno di età è previsto il beneficio della riduzione del 50% del contributo soggettivo minimo per i primi sei anni d'iscrizione Cassa ivi compresi quelli richiesti a titolo di iscrizione retroattiva. tale beneficio è concesso a prescindere dal reddito percepito.

Con riferimento al contributo integrativo a prescindere dalla decorrenza di iscrizione alla Cassa, i praticanti avvocati sono esclusi dal versamento del contributo per i primi 5 anni d'iscrizione ed è ridotto alla metà per i successivi 4 anni se l'iscrizione è avvenuta prima dei 35 anni di età.

 

ALTRE INFORMAZIONI 

POLIZZA BASE "GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI E GRAVI EVENTI MORBOSI

Chi ne beneficia

Gli iscritti a Cassa Forense ed agli albi godono della copertura in modo automatico e gratuito

A chi si può estendere

E’ possibile estendere la garanzia assicurativa, a tutti i familiari conviventi sino ad anni 90, pagando € 150,00 a familiare

Chi vi può aderire

Possono aderire volontariamente, i Pensionati di CF cancellati dagli Albi e i superstiti di avvocato (titolari di pensione di reversibilità o indiretta), pagando € 150,00. Gli stessi possono estendere la copertura ai propri nuclei familiari, pagando € 150,00 a familiare

Quando

La facoltà di estendere la polizza ai familiari, di aderirvi volontariamente, di estendere la copertura assicurativa va esercitata dal 1.4.2021 al 31.5.2021

Cosa copre

I “grandi interventi chirurgici”  i  “gravi eventi morbosi”  la c.d. “garanzia per malattia oncologica” e sono, inoltre, inclusi in copertura:

  • un check-up annuale per ciascuno degli iscritti;
  • quattro prestazioni di alta diagnostica;
  • l’indennità di convalescenza.

E’ possibile richiedere, in alternativa al pagamento diretto o al rimborso delle spese relative al ricovero,

l’indennità sostitutiva, che varia da € 170,00 ad € 195,00 al giorno a seconda della prestazione effettuata.

  

POLIZZE SANITARIE INTEGRATIVE

Chi può aderirvi

Chi ha aderito al piano base per sé e per il proprio nucleo familiare, con età sino ad  85 anni.

A cosa servono

Le prestazioni sanitarie non coperte dalla polizza base tra cui ricovero, con o senza intervento, in istituto di cura reso necessario anche da parto, ricovero in regime di day-hospital, intervento chirurgico ambulatoriale, prestazioni di alta diagnostica, visite specialistiche e accertamenti diagnostici.

Tipologie di polizza

Si possono scegliere due distinte coperture assicurative, alternative fra loro, la prima con premio meno elevato e maggiori scoperti e/o franchigie (Polizza Integrativa A) e la seconda con premio più elevato e minori scoperti e/o franchigie (Polizza Integrativa B).

Polizza Integrativa A  

Polizza Integrativa B  

Quanto costano

I premi annui per la Polizza Integrativa A, previsti per fasce di età, sono così determinati:

  • Assicurati entro i 40 anni di età € 441,60 
  • Assicurati da 41 a 60 anni di età € 625,60
  • Assicurati da 61 a 70 anni di età € 1.104,00 
  • Assicurati da 71 a 85 anni di età € 1.472,00

I premi annui per la Polizza Integrativa B, previsti per fasce di età, sono così determinati:

  • Assicurati entro i 40 anni di età € 625,60 
  • Assicurati da 41 a 60 anni di età € 920,00
  • Assicurati da 61 a 70 anni di età € 1.472,00 
  • Assicurati da 71 a 85 anni di età € 1.932,00

Quando e come  aderire

Dal 1 aprile 2021 al 31 maggio 2021 attraverso la procedura telematica che determina automaticamente il contributo.

Per consentire l’attivazione del Piano dovrà essere compilata  la modulistica  firmata, unitamente a copia del bonifico, tramite:  mail a modulisticacassaforense@unisalute.it;

Il pagamento del contributo tramite: Bonifico Bancario a 

UniSalute SpA: IT 26 J 05387 02425 000035018638 

 Indicando nella  causale Cognome, Nome e Codice Fiscale dell’iscritto/pensionato non iscritto/superstite.

 

LE CONVENZIONI DI CASSA FORENSE PER I SUOI ISCRITTI

 

TUTORIAL CASSA FORENSE