FACOLTA’ DI ISCRIZIONE ULTRAQUARANTENNI

(Art. 4 del Regolamento Unico Della Previdenza Forense)

  

Gli Avvocati e i praticanti, che al momento dell’iscrizione alla Cassa hanno compiuto il 40° anno di età, possono, mediante apposita istanza  da inviare entro 6 mesi dalla comunicazione di iscrizione, ottenere che l’iscrizione si consideri avvenuta in data anteriore al 40° anno. Ciò ai soli fini della tutela per pensioni di inabilità, invalidità e premorienza (pensione indiretta) - fermi restando gli altri requisiti previsti dalle norme per la maturazione del diritto a tali prestazioni - e per completare l’anzianità minima necessaria per acquisire il diritto alla pensione di vecchiaia.

Per ottenere tale beneficio è previsto il pagamento di una speciale contribuzione pari al doppio dei contributi minimi, soggettivo ed integrativo, in misura piena, dell’anno di decorrenza dell’iscrizione per ciascun anno a partire da quello del compimento del 39° anno di età fino a quello anteriore alla suddetta decorrenza.

A pena di decadenza dal diritto, l’interessato dovrà procedere al pagamento della suddetta speciale contribuzione in unica soluzione, entro 6 mesi dalla comunicazione di accoglimento della domanda o in via rateale, in tre anni.