PREMESSA

Tutti gli avvocati iscritti in un Albo professionale e i praticanti iscritti alla Cassa devono inviare la comunicazione obbligatoria, di cui all' art. 17 della legge n. 576/80 (modello 5) e art. 7 del Regolamento Unico Della Previdenza Forense.

Il professionista comunica telematicamente alla Cassa con il modello 5, entro il 30 settembre di ciascun anno, il reddito netto professionale dichiarato ai fini dell’Irpef ed il volume di affari dichiarato ai fini dell’IVA, procedendo all'autoliquidazione di eventuali contributi dovuti, in unica soluzione, entro il 31 luglio, ovvero in due rate di pari importo, di cui la prima, entro il 31 luglio, e la seconda, entro il 31 dicembre di ciascun anno.

Ogni anno la Cassa, tramite apposita pagina web, mette a disposizione degli iscritti le note illustrative per la determinazione dei contributi dovuti in autoliquidazione e l’invio telematico della comunicazione obbligatoria.