POLIZZA SANITARIA

valida dall’1.4.2022 al 31.3.2024

Si comunica che Cassa Forense, a seguito di gara europea, ha stipulato con Unisalute S.p.A (Impresa incaricata 60%), Reale Mutua Assicurazioni (Impresa Coassicuratrice Delegante 20%) e Poste Assicura S.p.A. (Impresa Coassicuratrice Delegante 20%) la polizza sanitaria collettiva base in favore dei propri iscritti, valida dall’1.4.2022 al 31.3.2024.

Tale polizza è automatica e gratuita per tutti gli Avvocati, Praticanti e Pensionati iscritti a Cassa Forense e può essere estesa, con onere a carico dell'iscritto, a tutti i familiari conviventi, con limite di età fissato a 80 anni, previo pagamento di un premio annuo pro capite sulla base delle seguenti

fasce di età:

  • € 199,00 fino a 40 anni di età;
  • € 348,25 da 41 anni di età a 60 anni di età;
  • € 497,50 da 61 anni di età a 70 anni di età;
  • € 597,00 da 71 anni di età a 80 anni di età.

Si precisa che possono aderire volontariamente alla Tutela Sanitaria, con premio a proprio carico, anche i Pensionati di Cassa Forense cancellati dagli Albi e i superstiti di avvocato (titolari di pensione di reversibilità o indiretta), con possibilità di estensione della garanzia assicurativa per i rispettivi nuclei familiari, sempre con limite di età fissato a 80 anni e sempre previo pagamento di un premio annuo pro capite sulla base delle sopra riportate fasce di età.

Si precisa che tale garanzia assicurativa, oltre a coprire i “grandi interventi chirurgici” e “gravi eventi morbosi” indicati negli allegati A e B delle condizioni di polizza, opera per la c.d. “garanzia per malattia oncologica” e sono, inoltre, inclusi in copertura un check-up annuale con esami ed accertamenti, quattro prestazioni di alta diagnostica e l’indennità di convalescenza. Si segnala la possibilità di richiedere, in alternativa al pagamento diretto o al rimborso delle spese relative al ricovero, l’indennità sostitutiva, che varia da € 80,00 ad € 105,00 al giorno a seconda della prestazione effettuata.

Piano Sanitario Integrativo

E’ stata inoltre mantenuta per ciascun iscritto, pensionato non iscritto e superstite di avvocato (titolare di pensione di reversibilità o indiretta) che abbia aderito al piano base, la facoltà di aderire ad un Piano sanitario integrativo per sé e per il proprio nucleo familiare, con limite di età fissato a 80 anni. Tale garanzia assicurativa opera per le prestazioni sanitarie non coperte dalla polizza sanitaria base e, in particolare, per ricovero, con o senza intervento, in istituto di cura reso necessario anche da parto, ricovero in regime di day-hospital, intervento chirurgico ambulatoriale, prestazioni di alta diagnostica, visite specialistiche e accertamenti diagnostici.

L’importo del premio annuo per la sottoscrizione della Polizza sanitaria Integrativa varia sulla base delle seguenti fasce di età:

  •  € 633,60 fino a 40 anni di età;
  • € 950,40 da 41 anni di età a 60 anni di età;
  • € 1.485,00 da 61 anni di età a 70 anni di età;
  • € 1.980,00 da 71 anni di età a 80 anni di età.

Le suindicate estensioni/adesioni potranno essere perfezionate dal 1 aprile 2022 al 31 maggio2022 mediante l’apposita procedura telematica presente sul sito internet di Cassa Forense, con pagamento del relativo premio da effettuare tramite carta di credito o bonifico bancario sempre entro il 31 maggio 2022. È, inoltre, prevista la possibilità di utilizzare la modulistica  cartacea, pubblicata sul sito della Cassa, esclusivamente nel caso di assoluta impossibilità a perfezionare l’estensione/adesione in modalità telematica, con pagamento, in tal caso, daeffettuare tramite bonifico bancario, sempre entro il 31 maggio 2022.

Per informazioni, è possibile contattare il call center di UNISALUTE 800 822 463 (Lun. - Ven. 8.30 19.30)

 

Roma, 31 marzo 2022                                

                                                                                                                                     IL PRESIDENTE

                                                                                                                                 (Avv. Valter Militi)