Borsa: Europa parte in rialzo nel giorno della Bce, +0,5% il Ftse Mib (RCO)

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 22 lug - Borse europee in rialzo in avvio, nel giorno in cui si riunisce il consiglio direttivo della Banca centrale europea. L'istituto decidera' come perseguire l'obiettivo di inflazione simmetrico del 2% nel medio periodo. Prendera' forma, dunque, la nuova strategia dell'Eurotower alla luce del riesame approfondito della Strategy review. Oggi sono inoltre in calendario gli importanti dati Usa sulle richieste settimanali alla disoccupazione. Gli occhi rimangono inoltre puntati sui dati relativi al contagio nei vari Paesi del mondo. Sulle prime battute il Ftse Mib sale dello 0,52%, mentre lo spread si attesta in area 108 punti. Francoforte sale dello 0,75%, Parigi dello 0,51% e Madrid dello 0,52%. E' piu' indietro Amsterdam (+0,2%).

A Piazza Affari Mediobanca, dopo il rialzo di ieri, mette a segno un +0,45%, dopo che e' emerso che l'imprenditore si e' spinto al 5% del capitale tra azioni, pari al 3%, e opzioni. Nelle scorse settimane anche Leonardo Del Vecchio ha incrementato la propria partecipazione al 19% circa. Sono in rialzo anche gli altri titoli bancari e fuori dal paniere principale Mps non ha ancora fatto prezzo. Ieri e' stato annunciato che Fondazione Monte dei Paschi di Siena e l'istituto hanno stretto un accordo preliminare in ordine alle richieste stragiudiziali riferite, in sintesi, all'acquisizione di Banca Antonveneta, all'aumento di capitale 2011 e agli aumenti di capitale 2014-2015. L'intesa, che dovra' essere approvata dal cda di Mps il prossimo 5 agosto, prevede il pagamento di 150 milioni di euro e impegni sulla valorizzazione del patrimonio artistico della banca, rispetto all'iniziale richiesta di 3,8 miliardi. St mette a segno un progresso di oltre l'1%, dopo che nella notte Texas Instrument ha pubblicato conti superiori alle attese.

Sul valutario, l'euro e' poco mosso nel giorno della Bce.

Si attesta a 1,1797 dollari (1,179 dollari ieri a fine seduta). La moneta unica vale anche 129,98 yen (130,09), mentre il rapporto dollaro/yen e' a 110,14 (110,3). Infine e' stabile il valore del greggio: il wti, contratto di settembre, e' pari a 70,18 dollari al barile, in calo dello 0,17%.

emi-

(RADIOCOR) 22-07-21 09:18:59 (0198)NEWS,ENE,PA,ASS 3 NNNN